Français FrançaisEnglish EnglishGerman GermanItaliano Italiano
PATIENTS
SECURE PAID FOR AN EXAM
DOCTORS
  • Change your address
  • Ask for diagnosis
  • User
    Password
    Forgotten password...
    New account
    OCULAR PATHOLOGY
    CERVICAL CYTOLOGY
    GENERAL PATHOLOGY
    TELEMEDICINE
    EDUCATION
    PATHOLOGY LABORATORY

    Cabinet d'anatomie pathologique
    28 ter, rue Guersant
    75017 Paris
    Phone : 01 45 72 30 00
    0033-145723000
    Fax : 01 45 72 43 43
    Mail : info@putterman.org

    Autres rubriques dans cette rubrique :
    TEST HPV
    UNITA OPERATIVA DI LABORATORIO

    L'unità operativa di laboratorio  svolge un ruolo centrale nell'approccio moderno alla diagnosi.
    Negli anni ha fatto fronte a un numero sempre maggiore di richieste che comprendono, oltre ai tradizionali esami di istologia (analisi microscopia di tessuti) e citologia (analisi microscopica di cellule) anche indagini immunoistochimiche e di biologia molecolare.


    L'integrazione degli esami istologici e citologici con tecniche di immunodiagnostica e biologia molecolare consente diagnosi sempre più accurate e informazioni di carattere prognostico oltre che di ausilio alla strategia terapeutica soprattuto nel campo della patologia tumorale.


    Gli organi asportati durante un intervento chirurgico o i piccoli prelievi di tessuto (biopsie) asportati in corso, ad esempio, di esami endoscopici vengono valutati dal patologo in una prima fase a occhio nudo (macroscopia) e dopo adeguati trattamenti (processazione, allestimento di sezioni sottili e colorazioni istochimiche e immunoistochimiche) esaminati al microscopio (microscopia) per la formulazione di una diagnosi esatta che consentirà l'applicazione dei protocolli terapeutici opportuni.


    Il patologo può anche effettuare diagnosi intraoperatorie, quando richiesto dal chirurgo: in questo caso dopo la valutazione a occhio nudo (macroscopia) il tessuto prelevato viene prontamente congelato rendendolo così atto a essere ezionato in sottili fette che possono essere esaminate al microscopio (microscopia). La diagnosi  intraoperatoria viene comunicata, entro 20 minuti, telefonicamente e via fax al chirurgo operatore che potrà procedere nell'intervento
    secondo il protocollo più adeguato al caso. Per una migliore gestione organizzativa e favorire il controllo di qualità è stato individuato uno specifico incarico professionale legato all'attività diagnostica citoistologica intraoperatoria.



    Nell'ambito dell'unità operativa è riconosciuta la Struttura Semplice di Citodiagnostica che comprende:
    • esami di citologia urinaria
    • esami di citologia degli espettorati
    • esami di citologia dei versamenti
    • esami citologici su cellule ottenute per spazzolamento (brushing) di vari organi
    • esami di citologia agoaspirativa con assistenza da parte del patologo al prelievo, ove richiesto.


    È attivo un settore dedicato alla prevenzione del carcinoma del collo dell'utero che affianca al tradizionale PAP-TEST il TEST dell'HPV, una moderna indagine di biologia molecolare per l'individuazione dei ceppi del
    virus HPV ad alto rischio responsabili della progressione delle lesioni del collo dell'utero.


    Nell'unità di Anatomia Patologica sono attive due  stazioni per acquisizione immagini digitali microscopiche che consentono attività di telepatologia con possibilità di invio immagini presso altri centri.


    p u t t e r m a n . o r gSemper tenax et audax
    Réalisé avec PRODUSITE © Copyrights 2020 DRI http://dri.fr